Seleziona una pagina
In offerta!
Categorie: ,

Kit “Skincare Routine Illuminante” Prevenzione Rughe

La Routine illuminate per combattere i segni del tempo

30,00

Il Kit “Skincare Routine Illuminante” Prevenzione Rughe Beautycology® è indicato per chi vuole combattere i segni del tempo a 360°, in un’ottica pro-age più che anti-age.

Contenuto del Kit e caratteristiche:

  • Un detergente Schiumogeno Mousse Away Travel da 50 ml
  • Un esfoliante Ray of Light Travel da 50 ml
  • Una crema preventiva rughe Guess My Age Travel da 15 ml
  • Dermatologicamente Testati su Pelli Sensibili | Nickel Tested <1 PPM | Profumazioni Ipoallergeniche (Ray of Light non contiene profumazioni)
  • Gender Neutral
  • Made in Italy

A cosa serve | Ingredienti chiave | A chi è adatta | Come Usarla | Texture

Descrizione

Questo Kit ti permetterà di provare una Skincare Routine completa adatta per prevenire la formazione di rughe.

In questo Kit troverai il detergente schiumogeno Mousse Away, una mousse soffice come una nuvola che detergerà la tua pelle in profondità, senza però lasciare quel fastiodoso effetto "pelle che tira" subito dopo la detersione.

Dopo la detersione potrai applicare l'esfoliante Ray of Light, che contiene il 2% di Acido Salicilico. Ray of Light è il perfezionatore cutaneo, per rendere la tua pelle più luminosa e senza imperfezioni, è inoltre ricco di ingredienti idratanti, come l’Aloe Vera.

Come ultimo step applica la crema viso Guess My Age, la tua migliore alleata per la prevenzione a 360 gradi dei segni del tempo, con una formula unica realizzata da Beautycology® che contiene Niacinamide al 5%, un peptide che regala alla pelle un effetto Glass Skin e l'estratto di Radice di Peonia Bianca (anti-machhia e anti-pollution).

Si tratta di un Kit per il viso che grazie a formulazioni studiate facendo affidamento alla letteratura scientifica porterà la tua Skincare Routine ad un livello mai visto prima. Inoltre, questi prodotti sono Nickel Tested <1 PPM e con una profumazione ipoallergenica (Ray of Light non contiene profumazioni).

Anche il Kit "Skincare Routine Illuminante" Prevenzione Rughe segue la filosofia Gender Neutral, applicata a tutti i prodotti a marchio Beautycology® e quindi è perfetto sia come Skincare Routine uomo che come Skincare Routine donna.

 

A cosa serve

Scopriamo insieme le particolarità di ogni prodotto di questo Kit.

MUSSE AWAY:

Il detergente schiumogeno Mousse Away è una mousse detergente delicata, che non lascia l’effetto “pelle che tira”.

La presenza di tensioattivi delicati e il suo pH isodermico (pH 5) lo rende un detergente adatto anche a chi ha la pelle sensibile.

Nello scegliere ingredienti funzionali che potessero arricchire la formula, abbiamo ricercato attivi in grado di “rimanere sulla pelle” anche dopo il risciacquo. Perché la maggior parte degli attivi cosmetici dopo il risciacquo non riescono a rimanere sulla pelle e finiscono direttamente nel lavandino, senza portare un reale giovamento alla pelle.

Utilizzare ingredienti con un alto “fattore di ritenzione” ci permette di poter godere dell’attività di quegli ingredienti anche dopo il risciacquo. All’interno della formula di Mousse Away come ingredienti idratanti con alto “fattore di ritenzione” troverai il Pantenolo (Provitamina B5) e il Sodium PCA; un derivato dell’amido della patata, dall’azione condizionante, renderà la pelle morbida e setosa.

 

RAY OF LIGHT:

Ray of Light rende la pelle più liscia, uniforme e compatta, in una parola: luminosa. Esfoliando delicatamente, grazie alla presenza di Acido Salicilico al 2%, stimola il turnover cellulare e ridimensiona i pori dilatati. Migliora la grana e il colorito della pelle.

La presenza di prebiotici e attivi idratanti aiuta la pelle a ritrovare la sua giusta idratazione. Grazie a questi attivi eventuali rossori e infiammazioni vengono calmati godendo allo stesso tempo di un’azione astringente e riparatrice.

 

GUESS MY AGE:

Guess My Age è la crema viso ideale per prevenire a tutto tondo i segni dell’invecchiamento cutaneo, agendo contemporaneamente su più fronti.

La sua formula agisce attraverso un pool di ingredienti, che includono la Niacinamide al 5% e l’estratto di Radice di Peonia Bianca (antipollution), in grado di combattere lo stress ossidativo  che è la causa primaria dell’insorgere delle rughe – dato dall’inquinamento e dal sole, contrastare le macchie cutanee, promuovere il turnover cellulare, ristabilire la barriera cutaneaelasticizzare la pelle e al contempo calmare eventuali rossori.

Inoltre, la crema Guess My Age contiene un peptide innovativo, che stimola la pelle ad apparire più luminosa e “trasparente” e regola la maturazione delle cellule (contrastando i danni epigenetici al DNA cellulare). La grana della pelle del viso risulterà così più uniforme e compatta. Questo peptide dona l’effetto Glass Skin. Nella formula di Guess my Age questo peptide è contenuto nella quantità utilizzata nei test in vivo che ne hanno dimostrato l’efficacia (così come succede per tutti gli attivi dei nostri prodotti).

 

Ingredienti chiave

MOUSSE AWAY:

  • Pantenolo (provitamina B5) è idratante, lenitivo, condizionante e aiuta la pelle ad auto-ripararsi.
  • Sodium PCA è il sale del PCA, uno dei maggiori costituenti dell’NMF, il Fattore Naturale di Idratazione del nostro Film Idrolipidico. E’ un buon idratante ed è adatto a chi una pelle sensibile o infiammata, perché aiuta a ricreare la naturale barriera della pelle. La pelle grazie a lui ritorna ad essere idratata ed elastica.
  • Starch hydroxypropyl trimonium chloride è un polisaccaride che deriva dall’amido della patata. Lascia la pelle morbida, setosa, elastica e non appiccicosa.
  • Glicerina la presenza di glicerina rende più delicata l’azione del detergente, poiché fa in modo che la barriera cutanea venga perturbata meno dai  tensioattivi.

RAY OF LIGHT:

  • Acido Salicilico. Esfoliante BHA, cheratolitico. Contenuto al 2% il massimo consentito in un cosmetico “leave on”, affina la grana della pelle, ridimensiona i pori dilatati, previene e migliora le impurità, rendendo la pelle luminosa e più uniforme, stimola il rinnovamento cutaneo. Il pH acido (pH 4) del prodotto aiuta questo attivo ad attivarsi maggiormente sulla pelle.
  • Aloe vera grazie al suo potere idratante contrasterà la secchezza data dall’esfoliazione.
  • Inulin e Alphaglucan Oligosaccaride 1%, sono dei prebiotici e per questo aiutano a pelle a ritrovare il proprio equilibrio agendo sul microbiota cutaneo.
  • Allantoina 0,4%, idratante, promuove il turnover cellulare esfoliando delicatamente, toglie i rossori e promuove la cicatrizzazione, riparazione, della pelle.
  • Sodium PCA sale del PCA, uno dei maggiori costituenti dell’NMF, aiuta a ricreare la naturale barriera della pelle, rendendo la pelle idratata ed elastica.
  • Betaine sostanza idratante presente nell’ NMF.
  • Urea idratante.
  • Il Propanendiol e il Butylene Glycol agiscono da umettanti e aiutano gli altri attivi, specie l’Acido Salicilico, a penetrare maggiormente (sono dei “Penetration Enhancer”).

GUESS MY AGE:

  • Niacinamide 5% (agisce sulle macchie cutanee, contrasta il fotoinvecchiamento provocato dai Raggi UV).  La Niacinamide utilizzata in tutti i prodotti Beautycology è una particolare Niacinamide che ha un bassissimo contenuto di acido nicotinico (< 100 PPM). Questo per essere il più delicata possibile sulla pelle. L’acido nicotinico infatti, è il responsabile di fenomeni irritativi collegati all’uso di Niacinamide. La Niacinamide a percentuali elevate (come alle percentuali presenti in questa formula), data la sua grande attività, poco dopo l’applicazione può rendere il viso un po’ più colorito. Un colorito definibile “rosso salute”, è da considerarsi normale ed è dovuto al fatto che l’attivo sta agendo sulla pelle.
  • Peptide “Crystalide™” 3% peptide bio-armonico, di segnale. Stimola la produzione della proteina alfa cristallin che regola la trasparenza e traslucenza della pelle, stimola la regolazione epigenetica della pelle, aiutandola a maturare in modo armonioso e migliorando la qualità della pelle.
  • Estratto di Radice di Peonia Bianca (White peony) attivo antipollution, combatte lo stress ossidativo dell’inquinamento, antiossidante, migliora le macchie cutanee, è lenitivo e calma rossori e infiammazioni.
  • Allantoina 0,4% Idratante, promuove il turnover cellulare esfoliando delicatamente, toglie i rossori e promuove la riparazione della pelle.
  • Squalane  idratante, antiossidante, emolliente, fonte di acidi grassi. E’ la versione stabile dello squalene, uno dei principali costituenti del sebo.
  • Sodium PCA sale del PCA, uno dei maggiori costituenti dell’NMF, aiuta a ricreare la naturale barriera della pelle, rendendo la pelle idratata ed elastica.
  • Burro di Karitè emolliente.
  • Olio di mandorla emolliente.

A chi è adatto

Questo Kit è perfetto per le pelli normali, per pelli miste/normali e per pelli normali tendenti al secco. Al termine della Routine la pelle sarà nutrita ma non unta.

È un Kit unisex, perché per noi la skincare dovrebbe essere sempre Gender Neutral.

 

Come usarlo

Utilizzare il Kit mattino e sera. Come prima cosa detergi il viso con Mousse AwayRay of Light dovrà essere utilizzato dopo la detersione a seconda delle necessità della nostra pelle (leggere paragrafo specifico).

Applicare Guess My Age dopo la detersione e dopo aver applicato, nel caso, Ray of Light.

COME UTILIZZARE MOUSSE AWAY:

applicare due Pump di prodotto sul palmo della mano e massaggiare delicatamente con movimenti circolari sulla pelle umida del viso.

Risciacquare con acqua tiepida, facendo attenzione anche ai lati del viso e tamponare con un asciugamano. Continuare la skincare routine come da abitudine con l’applicazione di un siero e/o di un crema.

Usalo una o due volte al giorno. Puoi abbinarlo o sostituirlo a un detergente oleoso. Impara ad ascoltare e assecondare la tua pelle anche nella detersione scegliendo quella per contrasto, quella per affinità o la doppia detersione quando serve. Potresti anche decidere di utilizzare un tipo di detersione al mattino e uno diverso la sera.

 

COME UTILIZZARE RAY OF LIGHT:

Applicare il prodotto dopo la detersione, su un dischetto di cotone o utilizzando direttamente i polpastrelli delle dita. Tamponare delicatamente sul viso, evitando il contorno occhi.
Non risciacquare. Una volta che la pelle sarà asciutta, si può applicare la propria crema viso.
Valutare la reazione della pelle al prodotto applicandolo gradualmente. Ad esempio, prima a giorni alterni per poi aumentare la frequenza a ogni giorno.

  • Se hai la pelle grassa e seborroica puoi usarlo mattino e sera.
  • Se hai la pelle mista poi usarlo ogni giorno. Mattina o sera, è indifferente.
  • Se hai la pelle normale lo puoi usare ogni giorno o a giorni alterni, oppure ogni giorno sulla Zona T.
  • Se hai la pelle secca puoi usarlo una o due volte a settimana.
  • Se hai una pelle sensibile e reattiva, prova a utilizzarlo prima solo sulla zona T una o due volte a settimana e vedi come reagisce la tua pelle.

In realtà non c’è una regola fissa. Prova e ascolta la tua pelle. Ti darà da sola la risposta che cerchi.

L’Acido Salicilico non è uno di quegli acidi che crea problemi con il sole. Per questo lo puoi usare anche di giorno. E’ buona norma proteggersi sempre dal sole e ancora di più quando si usano prodotti esfolianti, che agiscono togliendo gli strati più superficiali della pelle, esponendola quindi maggiormente.

Se non sei sicura di proteggerti nel modo adeguato (mettendo 2mg di crema solare per cm quadrato di pelle e ripetendo l’applicazione più volte al giorno) ti consigliamo di sospendere l’uso quando vai in vacanza o quando prendi molto sole. Normalmente, con una giusta protezione solare, puoi continuare a usare il prodotto anche in estate.

Utilizzando Ray of Light, può succedere che sulla nostra pelle avvenga un fenomeno tipico di prodotti esfolianti o dei retinoidi usati per l’acne,  ovvero lo “skin purging”. Questo fenomeno è più comune nelle pelli ricche di imperfezioni e consiste nel vedere un peggioramento iniziale delle impurità che scompare nel giro di qualche settimana. Questo perché l’Acido Salicilico porta in superficie le impurità (anche quelle al momento invisibili) per aiutare a liberarcene, ovvero farà spurgare prima le impurità esistenti per poi liberarcene definitivamente.

COME UTILIZZARE GUESS MY AGE:

Applica Guess My Age sia di giorno che di sera sul viso, collo e decolleté dopo la detersione. Ottima base per il trucco.

N.B. Questo prodotto contiene ingredienti in grado di dare un piacevole effetto immediato e altri che hanno bisogno di tempo (alcune settimane) per poter far apprezzare la loro efficacia. In questo modo la tua pelle apparirà immediatamente più bella, mentre altri attivi, che per loro natura necessitano di tempo e costanza, amplificheranno con il tempo il risultato finale sulla tua pelle. Generalmente c’è bisogno di un periodo di almeno settimane per poter valutare l’efficacia di un prodotto cosmetico.

Non contiene SPF.

 

Texture

MOUSSE AWAY:

La sua texture è liquida quando è nel flacone, ma grazie al foamer (il meccanismo che eroga il prodotto), si trasforma in una morbida mousse, soffice e delicata che profuma di fresco e pulito.

Quello che serve la mattina appena svegli o prima di andare a dormire.

RAY OF LIGHT:

La sua texture è liquida e trasparente, simile a quella di un tonico.

GUESS MY AGE:

La texture è moderna e fresca, una crema gel. La crema si assorbe rapidamente, lasciando la pelle morbida e setosa.

E’ un’emulsione che contiene “cristalli liquidi”, ovvero delle strutture idrolipidiche affini alla struttura idrolipidica della pelle. Questo crea una sensazione piacevolissima sulla pelle.

Le emulsioni a “cristalli liquidi”, dette anche “lamellari”, mantengono più a lungo l’idratazione e migliorano la penetrazione degli attivi non che il loro rilascio prolungato nel tempo. Infatti parte delle sostanze idratanti e degli attivi rimangono intrappolati all’interno di queste lamelle e vengono rilasciate nel tempo.

Il colore della crema può variare e divenire leggermente più ambrato. Questo è dovuto alla alta presenza di Vaniglia all’interno della profumazione. Una variazione di questo genere è da considerare normale caratteristica del prodotto.

 

Lista ingredienti

In questa sezione puoi trovare la lista completa degli ingredienti utilizzati ed un’utile sintesi della loro funzione.

 

MOUSSE AWAY:

Aqua [Water], Glicerina (umettante, idratante, rende più delicata l’azione dei tensiattivi), Decyl glucoside (tensioattivo non ionico), Disodium cocoamphodiacetate (tensioattivo anfotero), Panthenol (provitamina B5, umettante, lenitivo, riparativo cellulare), Sodium PCA (idratante), Urea (idratante), Starch hydroxypropyltrimonium chloride (polisaccaride derivato dall’amido della patata. Aiuta gli attivi a depositarsi sulla pelle, condiziona la pelle, aiuta la texture del prodotto), Sodium cocoyl glutamate (tensioattivo non ionico), Cocamidopropyl betaine (tensioattivo anfotero), Sodium chloride (agente di controllo della viscosità), Lactic acid (regolatore di pH),  Sodium benzoate (conservante), Potassium sorbate (conservante), Sodium phytate (sequestrante), Sodium lactate (regolatore di pH), Benzoic acid (Antimicrobico e conservante), Parfum [Fragrance].

Mousse Away non contiene ingredienti di origine animale. La formula di Mousse Away non è testata su animali così come non lo sono i suoi ingredienti, tutto ciò nel rispetto delle leggi Europee sulla cosmetica.

Ingredients:
Aqua [Water], Glycerin, Decyl glucoside, Disodium cocoamphodiacetate, Panthenol, Sodium PCA, Urea, Starch hydroxypropyltrimonium chloride, Sodium cocoyl glutamate, Cocamidopropyl betaine, Sodium chloride, Lactic acid, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Sodium phytate, Sodium lactate, Benzoic acid, Parfum [Fragrance].

RAY OF LIGHT:

Aqua [Water]Propanediol (penetration enhancer), Butylene glycol (penetration enhancer), Aloe barbadensis leaf juice (idratante, lenitivo), Salicylic acid 2% (cheratolitico), Betaine (idratante), Urea (idratante), Inulin (prebiotico), Alpha-glucan oligosaccharide (prebiotico), Sodium PCA (ripristina la barriera cutanea, idratante), Allantoin 0,4% (Idratante, promuove il turnover cellulare, disarrossante, cicatrizzante), Polysorbate 20 (emulsionante derivato dal sorbitolo), Sodium benzoate (conservante), Sodium hydroxide (correttore di acidità), Potassium sorbate (conservante), Sodium phytate (sequestrante), Citric acid (correttore di acidità).

Ray of Light non contiene ingredienti di origine animale. Sia gli ingredienti che il prodotto finito non sono testati sugli animali, come richiesto dalle leggi Europee sulla cosmetica.

Ingredients:
Aqua [Water], Propanediol, Butylene glycol, Aloe barbadensis leaf juice, Salicylic acid, Betaine, Urea, Inulin, Alpha-glucan oligosaccharide, Sodium PCA, Allantoin, Polysorbate 20, Sodium benzoate, Sodium hydroxide, Potassium sorbate, Sodium phytate, Citric acid.

GUESS MY AGE:

Aqua [Water]Niacinamide 5% (agisce sulle macchie cutanee, contrasta il fotoinvecchiamento provocato dai Raggi UV), Caprylic/capric/succinic triglyceride (emolliente, olio alternativo ai siliconi pesanti), Propanediol (Penetration enancher, aiuta gli attivi a penetrare), Methyl glucose sesquistearate (emulsionante), C15-19 alkane (emolliente biodegradabile di origine vegetale, alternativa texturizzante ai siliconi), Prunus amygdalus dulcis (Sweet almond) Oil (olio di mandorle dolci, emolliente), PEG-20 methyl glucose sesquistearate (emulsionante), Butyrospermum parkii (Shea) butter (burro di karitè, emolliente), Behenyl alcohol (texturizzante), Squalane (idratante, antiossidante, emolliente ed elasticizzante, è una fonte di acidi grassi. E’ la versione stabile dello squalene, uno dei principali costituenti del sebo), Palmitoyl tetrapeptide-10 (peptide bio-armonico. Stimola la produzione della proteina alfa cristallin che regola la trasparenza e traslucenza della pelle, stimola la regolazione epigenetica della pelle, aiutandola a maturare in modo armonioso e migliorando la qualità della pelle), Paeonia lactiflora root extract (combatte lo stress ossidativo dell’inquinamento, antiossidante, migliora le macchie cutanee, è lenitivo e calma rossori e infiammazioni), Sodium PCA (sale del PCA, uno dei maggiori costituenti dell’NMF aiuta a ricreare la naturale barriera della pelle, rendendo la pelle idratata ed elastica), Tocopherol (Vitamina E, antiossidante), Glicerina (idratante), Caprylic/capric triglyceride (emolliente), Cetyl palmitate (emolliente), Hydrogenated lecithin (emollente, eulsionante), Xanthan gum (migliora la texture del prodotto, viscosizzandola, gelidificante), Acrylates/C10-30 alkyl acrylate crosspolymer (migliora la texture del prodotto, viscosizzandola, gelidificante),   Sodium hydroxide (regolatore di pH), Hydrated silica (addensante, assorbente), Polysorbate 80 (emulsionante), Sorbitan stearate (emulsionante), Lactic acid (regolatore di pH), Sodium phytate (sequestrante), Sodium benzoate (conservante), Potassium sorbate (conservante), Parfum [Fragrance] (fragranza).

Guess My Age non contiene ingredienti di origine animale. Sia gli ingredienti cosmetici che il prodotto finito non sono testati sugli animali, come richiesto dalle leggi Europee sulla cosmetica.

Ingredients:
Aqua [Water], Niacinamide, Caprylic/capric/succinic triglyceride, Propanediol, Methyl glucose sesquistearate, C15-19 alkane, Prunus amygdalus dulcis (Sweet almond) oil, PEG-20 methyl glucose sesquistearate, Butyrospermum parkii (Shea) butter, Behenyl alcohol, Squalane, Palmitoyl tetrapeptide-10, Paeonia lactiflora root extract, Sodium PCA, Tocopherol, Glycerin, Caprylic/capric triglyceride, Cetyl palmitate, Hydrogenated lecithin, Xanthan gum, Acrylates/C10-30 alkyl acrylate crosspolymer, Sodium hydroxide, Hydrated silica, Polysorbate 80, Sorbitan stearate, Lactic acid, Sodium phytate, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Parfum [Fragrance].

 

Profumazione

Le profumazioni inserite sono formulate per ridurre il rischio di allergie. Infatti non sono presenti nelle liste ingredienti nessuna delle 26 sostanze allergizzanti che se presenti a valori superiori allo 0.01% per i prodotti “rinse-off”, ovvero i prodotti a risciacquo, devono essere indicate in etichetta.

Questa scelta è stata fatta per minimizzare il più possibile i fenomeni di sensibilizzazione al prodotto e per rendere il prodotto ancora più delicato.

Le profumazioni sono unisex e questo rende i prodotti adatti davvero a tutti, uomini e donne, perchè per noi i cosmetici dovrebbero essere sempre Gender Neutral.

 

MOUSSE AWAY:

DESCRIZIONE OLFATTIVA: fruttata, verde, marina, fiorita, ambrata, muschiata.

NOTE DI TESTA: arancio, pera, nota marina, note erbacee.
NOTE DI CUORE: giglio, rosa, violetta, ciclamino.
NOTE DI FONDO: muschio bianco, ambra grigia, vaniglia.

RAY OF LIGHT:

Non contiene profumi. L’odore che senti è quello degli ingredienti che lo compongono.

GUESS MY AGE:

La profumazione è unisex e questo rende il prodotto adatto davvero a tutti, uomini e donne, perchè per noi i cosmetici dovrebbero essere sempre Gender Neutral.

FAMIGLIA OLFATTIVA: Fresca Cosmetica – Floreale – Legnosa – Ambrata
Nota di testa: Aromatica Cosmetica (Note Cosmetiche, Hibiscus, Anice)
Nota di corpo: Floreale (Gelsomino, Gardenia, Magnolia)
Nota di fondo: Ambrata legnosa (Note ambrate, Vaniglia, Sandalo, Legno cedro)

Il colore della crema può variare e divenire leggermente più ambrato. Questo è dovuto alla alta presenza di Vaniglia all’interno della profumazione. Una variazione di questo genere è da considerare normale caratteristica del prodotto.

 

Test e principi di formulazione

Dermatologicamente Testati su Pelli Sensibili,

Nickel Tested < 1 PPM.

Formulati per ridurre il rischio di allergie, Profumazione ipoallergenica.

Sostanze attive inserite nel prodotto nella dose ottimale raccomandata per far sì che possano espletare al meglio la loro funzione

Non contengono ingredienti di origine animale. Sia i prodotti finiti che gli ingredienti cosmetici non sono testati su animali come richiesto dalle leggi Europee sulla cosmetica.

Test aggiuntivo sostenuto da Guess My Age:

  • Testato sull’aumento della Compattezza Cutane

 

Packaging e conservazione

MOUSSE AWAY:

Flacone da 50 ml. Il flacone è in plastica riciclabile: HDPE, la pompa è in C/PP 92. Conferire nella Raccolta della plastica o secondo quando indicato dal vostro comune.

Conservare in luogo fresco e asciutto. Utilizza il prodotto entro 12 mesi dall’apertura (PAO 12 M).

RAY OF LIGHT:

Flacone da 50 ml in plastica riciclabile. Flacone principale in PE con tappo in PP.

Conservare in luogo fresco e asciutto. Utilizza il prodotto entro 6 mesi dall’apertura (PAO 6 M).

 GUESS MY AGE:

Dispenser Airless da 15 ml in plastica riciclabile.
I packaging Airless proteggono il prodotto dalla luce e dall’aria. Inoltre, evitano che il prodotto possa essere contaminato con le dita.

Tutto questo fa sì che il sistema conservante funzioni meglio anche a dosaggi minori, infatti il conservante è stato dosato in una quantità pari alla metà del normale dosaggio per lo stesso prodotto in un vasetto.

Ogni pump corrisponde a 0,3 ml di prodotto.
Conservare in luogo fresco e asciutto. Utilizza il prodotto entro 12 mesi dall’apertura (PAO 12 M).

 

Ricerche scientifiche a supporto

MOUSSE AWAY:

Pantenolo

  • Skin moisturizing effects of panthenol-based formulations FLÁVIO B. CAMARGO, Jr., LORENA R. GASPAR, and PATRÍCIA M. B. G. MAIA CAMPOS, J. Cosmet. Sci., 62, 361–369 ( July/August 2011)
  • Pittermann, W. & SCHMITT, M. & Kietzmann, Manfred. (1999).Skin penetration properties of cosmetic formulations using a perfused bovine udder model. J Cosmet Sci. 50.

Sodium PCA

  • Safety Assessment of PCA (2-Pyrrolidone-5-Carboxylic Acid) and Its Salts as Used in Cosmetics. 2019
  • Final Safety Assessment for PCA and Sodium PCA. F. Alan AndersenFirst Published March 1, 1999 Research Article

Glicerina

  • Walters, Russel & Mao, Guangru & Gunn, Euen & Hornby, Sidney. (2012). Cleansing Formulations That Respect Skin Barrier Integrity. Dermatology research and practice. 2012. 495917. 10.1155/2012/495917
  • Fluhr J, Darlenski R., Surber C.. Glycerol and the skin: Holistic approach to its origin and functions. August 2008British Journal of Dermatology 159(1):23-34

NMF

  • Joseph Fowler, MD, FAAD. Understanding the Role of Natural Moisturizing Factor in Skin Hydration.July 2012
  • Koppes SA, Kemperman P, Van Tilburg I, et al. Determination of natural moisturizing factors in the skin: Raman microspectroscopy versus HPLC. Biomarkers. 2017;22(6):502-507. doi:10.1080/1354750X.2016.1256428
  • Engebretsen KA, Kezic S, Jakasa I, et al. Effect of atopic skin stressors on natural moisturizing factors and cytokines in healthy adult epidermis. Br J Dermatol. 2018;179(3):679-688. doi:10.1111/bjd.16487
  • Nouwen AEM, Karadavut D, Pasmans SGMA, et al. Natural moisturizing factor as a clinical marker in atopic dermatitis. Allergy. 2020;75(1):188-190. doi:10.1111/all.13942
  • Watabe A, Sugawara T, Kikuchi K, Yamasaki K, Sakai S, Aiba S. Sweat constitutes several natural moisturizing factors, lactate, urea, sodium, and potassium. J Dermatol Sci. 2013;72(2):177-182. doi:10.1016/j.jdermsci.2013.06.005

Betaina

  • Lever M, Slow S. The clinical significance of betaine, an osmolyte with a key role in methyl group metabolism. Clin Biochem. 2010;43(9):732-744. doi:10.1016/j.clinbiochem.2010.03.009

RAY OF LIGHT:

  • Acido Salicilico
    Madan RK, Levitt J. A review of toxicity from topical salicylic acid preparations. J Am Acad Dermatol. 2014;70(4):788-792. doi:10.1016/j.jaad.2013.12.005
    Béani JC. L’acide salicylique comme agent coricide [Salicylic acid as a keratolytic agent]. Ann Dermatol Venereol. 2002;129(6-7):933-935.
  • Betaina
    Clin Biochem. 2010 Jun;43(9):732-44. doi: 10.1016/ j.clinbiochem.2010.03.009. Epub 2010 Mar 25. The clinical significance of betaine, an osmolyte with a key role in methyl group metabolism. Lever M1, Slow S.Clin Biochem. 2010 Jun;43(9):732-44. doi: 10.1016/ j.clinbiochem.2010.03.009. Epub 2010 Mar 25. The clinical significance of betaine, an osmolyte with a key role in methyl group metabolism. Lever M1, Slow S.
  • Urea e Allantoina
    Urea: A Review of Scientific and Clinical Data Noah S. Scheinfeld, MD, JD 2010 Mar-Apr;8(2):102-6.
    Agner T (ed): Skin Barrier Function. Curr Probl Dermatol. Basel, Karger, 2016, vol 49, pp 1-7. doi: 10.1159/000441539
    The use of urea and its derivatives in the cosmetics Industry Alicja KAPUŚCIŃSKA*, Izabela NOWAK – Faculty of Chemistry, Adam Mickiewicz University, Poznań, Poland CHEMIK 2014, 68, 2, 91–96
  • Inulina e Alpha Glucan Oligodsaccaride
    Zofia Nizioł-ŁukaszewskaTomasz BujakTomasz BujakTomasz WasilewskiTomasz WasilewskiEdyta Szmuc. Inulin as an effectiveness and safe ingredient in cosmetics March 2019Polish Journal of Chemical Technology 21(1):44-49
    Tripodo G, Mandracchia D. Inulin as a multifaceted (active) substance and its chemical functionalization: From plant extraction to applications in pharmacy, cosmetics and food. Eur J Pharm Biopharm. 2019;141:21-36. doi:10.1016/j.ejpb.2019.05.011
    Review article Inulin as a multifaceted (active) substance and its chemical functionalization: From plant extraction to applications in pharmacy, cosmetics and food Giuseppe Tripodoa, Delia Mandracchiab,⁎ 2019.
    Efficacy, tolerability and acceptability of topical regimens containing the prebiotic Biolin in children suffering from atopic dermatitis Article in European Journal of Pediatric Dermatology · April 2017.
    Review article: Changing our microbiome: probiotics in dermatology* Y. Yu iD ,1 S. Dunaway,1 J. Champer,2 J. Kim3 and A. Alikhan4, April 2019.
    Functional Role of Probiotics and Prebiotics on Skin Health and Disease Vasiliki Lolou and Mihalis I. Panayiotidis * Department of Applied Sciences, Northumbria University, Newcastle Upon Tyne NE1 8ST, UK; Published: 17 May 2019.
    The effect of an emollient with benfothiamine and Biolin prebiotic on the improvement of epidermal skin function Joanna Narbutt, Igor A. Bednarski, Aleksandra Lesiak Dermoklinika Medical Centre, Lodz, Poland Adv Dermatol Allergol 2016; XXXIII (3): 224–231 DOI: 10.5114/ada.2016.60616.
    Prebiotic Cosmetics: An Alternative to Antibacterial ProductsMarch 2007International Journal of Cosmetic Science 29(1):63-4.
    Hautarzt. 2009 Oct;60(10):809-14. doi: 10.1007/s00105-009-1759-4. Pre- and probiotic cosmetics.
    Coronado, Maria. (2016). Probiotics – promising cosmetic ingredient or marketing tool?. H&PC Today. 11. 10-12.
  • Aloe
    “Aloe vera nel trattamento di ferite acute e croniche”Dat AD, Poon F, Pham KB, Doust J. Faculty of Health Sciences and Medicine, Bond University, Gold Coast, Australia.Cochrane Database Syst Rev. 2012 Feb 15;2:CD008762.
    Aloe vera in dermatologia: una breve review, Feily A. 1, Namazi M. R , Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2009 February;144(1):85-91
    Moisturizing effect of cosmetic formulations containing Aloe vera extract in different concentrations assessed by skin bioengineering techniques. Susi Elaine Dal’Belo, Lorena Rigo Gaspar, Patrícia Maria Berardo Gonçalves Maia Campos First published:05 October 2006
    Some Drugs and Herbal Products – IARC Monographs on the Evaluation of Carcinogenic Risks to Humans Volume 108, 2016
  • NMF
    Joseph Fowler, MD, FAAD. Understanding the Role of Natural Moisturizing Factor in Skin Hydration.July 2012
    Koppes SA, Kemperman P, Van Tilburg I, et al. Determination of natural moisturizing factors in the skin: Raman microspectroscopy versus HPLC. Biomarkers. 2017;22(6):502-507. doi:10.1080/1354750X.2016.1256428
    Engebretsen KA, Kezic S, Jakasa I, et al. Effect of atopic skin stressors on natural moisturizing factors and cytokines in healthy adult epidermis. Br J Dermatol. 2018;179(3):679-688. doi:10.1111/bjd.16487
    Nouwen AEM, Karadavut D, Pasmans SGMA, et al. Natural moisturizing factor as a clinical marker in atopic dermatitis. Allergy. 2020;75(1):188-190. doi:10.1111/all.13942
    Watabe A, Sugawara T, Kikuchi K, Yamasaki K, Sakai S, Aiba S. Sweat constitutes several natural moisturizing factors, lactate, urea, sodium, and potassium. J Dermatol Sci. 2013;72(2):177-182. doi:10.1016/j.jdermsci.2013.06.005
  • Sodium PCA
    Safety Assessment of PCA (2-Pyrrolidone-5-Carboxylic Acid) and Its Salts as Used in Cosmetics. 2019
    Final Safety Assessment for PCA and Sodium PCA. F. Alan AndersenFirst Published March 1, 1999 Research Article
  • Butylene Glycole e Propanendiol
    JOURNAL OF THE AMERICAN COLLEGE OF TOXICOLOGY Volume 4, Number 5, 1985 Mary Ann Liebert, Inc., Publishers 8 Final Report on the Safety Assessment of Butylene Glycol, H exylene Glycol, E t hoxyd iglycol, and Dipropylene Glycol
    Williams AC, Barry BW. Penetration enhancers. Adv Drug Deliv Rev. 2004;56(5):603-618. doi:10.1016/j.addr.2003.10.025
    valuating 1 , 3-Propanediol for Potential Skin Effects, Leigh A. Belcher, Carl Frank Muska Published 2010.
    Majella E Lane. Skin penetration enhancers February 2013International Journal of Pharmaceutics 447(1-2) DOI: 10.1016/j.ijpharm.2013.02.040

GUESS MY AGE:

  • Niacinamide
    Silva S, Ferreira M, Oliveira AS, et al. Evolution of the use of antioxidants in anti-ageing cosmetics. Int J Cosmet Sci. 2019;41(4):378-386. doi:10.1111/ics.12551
    Wohlrab J, Kreft D. Niacinamide – mechanisms of action and its topical use in dermatology. Skin Pharmacol Physiol. 2014;27(6):311-315. doi:10.1159/000359974
    Cosmetic Ingredient Review Expert Panel. Final report of the safety assessment of niacinamide and niacin. Int J Toxicol. 2005;24 Suppl 5:1-31. doi:10.1080/10915810500434183
  • Antipollution
    Rembiesa, J.; Ruzgas, T.; Engblom, J.; Holefors, A. The Impact of Pollution on Skin and Proper Efficacy Testing for Anti-Pollution Claims. Cosmetics 2018, 5, 4.
    Mistry, N. Guidelines for Formulating Anti-Pollution Products. Cosmetics 2017, 4, 57.
    Maguire M, Maguire G. The role of microbiota, and probiotics and prebiotics in skin health. Arch Dermatol Res. 2017;309(6):411-421. doi:10.1007/s00403-017-1750-3
  • Peonia Bianca
    He DY, Dai SM. Anti-inflammatory and immunomodulatory effects of paeonia lactiflora pall., a traditional chinese herbal medicine. Front Pharmacol. 2011;2:10. Published 2011 Feb 25. doi:10.3389/fphar.2011.00010
    Partially purified paeoniflorin exerts protective effects on UV-induced DNA damage and reduces facial wrinkles in human skin. Lee S1, Lim JM, Jin MH, Park HK, Lee EJ, Kang S, Kim YS, Cho WG. J Cosmet Sci. 2006 Jan-Feb;57(1):57-64
    The skin-depigmenting potential of Paeonia lactiflora root extract and paeoniflorin: in vitro evaluation using reconstructed pigmented human epidermis Qiu J., Chen M., Liu J., Huang X., Chen J., Zhou L., Ma J., Sextius P., Pena A.-M., Cai Z., Jeulin S. Int J Cosmet Sci. 2016 Oct;38(5):444-51. doi: 10.1111/ics.12309. Epub 2016 Mar 4.
    Review. Guidelines for Formulating Anti-Pollution Products Niraj Mistry Independent Consultant, Mumbai 400093, India; 1 Received: 27 October 2017; Accepted: 13 December 2017; Published: 18 December 2017
  • Peptidi
    Schagen, S.K. Topical Peptide Treatments with Effective Anti-Aging Results. Cosmetics 2017, 4, 16.
    Prog Retin Eye Res. 2007 Jan;26(1):78-98. doi: 10.1016/j.preteyeres.2006.10.003. Crystallins in the Eye: Function and Pathology. Usha P Andley 1 Published online 2012 Dec 1. doi: 10.1186/1479-7364-6-26 The human crystallin gene families Graeme Wistowcorresponding author1
    Heat shock protein and the skin. Article in Clinical and Experimental Dermatology 27(3):220 – 224 · June 2002
    A survey and analysis of the role of molecular chaperone proteins and imidazole‐containing dipeptide‐based compounds as molecular escorts into the skin during stress, injury, water structuring and other types of cutaneous pathophysiology. M. A. Babizhayev G. M. Nikolayev J. G. Nikolayeva Y. E. Yegorov. First published:18 January 2011
  • NMF
    Joseph Fowler, MD, FAAD. Understanding the Role of Natural Moisturizing Factor in Skin Hydration.July 2012
    Koppes SA, Kemperman P, Van Tilburg I, et al. Determination of natural moisturizing factors in the skin: Raman microspectroscopy versus HPLC. Biomarkers. 2017;22(6):502-507. doi:10.1080/1354750X.2016.1256428
    Engebretsen KA, Kezic S, Jakasa I, et al. Effect of atopic skin stressors on natural moisturizing factors and cytokines in healthy adult epidermis. Br J Dermatol. 2018;179(3):679-688. doi:10.1111/bjd.16487
    Nouwen AEM, Karadavut D, Pasmans SGMA, et al. Natural moisturizing factor as a clinical marker in atopic dermatitis. Allergy. 2020;75(1):188-190. doi:10.1111/all.13942
    Watabe A, Sugawara T, Kikuchi K, Yamasaki K, Sakai S, Aiba S. Sweat constitutes several natural moisturizing factors, lactate, urea, sodium, and potassium. J Dermatol Sci. 2013;72(2):177-182. doi:10.1016/j.jdermsci.2013.06.005
  • Sodium PCA
    Safety Assessment of PCA (2-Pyrrolidone-5-Carboxylic Acid) and Its Salts as Used in Cosmetics. 2019
    Final Safety Assessment for PCA and Sodium PCA. F. Alan AndersenFirst Published March 1, 1999 Research Article
  • Vitamina E
    W GehringJoachim FluhrJoachim FluhrM Gloor, Influence of vitamin E acetate on stratum corneum hydration. August 1998Arzneimittel-Forschung 48(7):772-5
    PINION OF THE SCIENTIFIC COMMITTEE ON COSMETIC PRODUCTS AND NON-FOOD PRODUCTS INTENDED FOR CONSUMERS CONCERNING THE USE OF ALPHA-TOCOPHEROL ACETATE IN COSMETIC PRODUCTS. 2001
    Aly Hassan NadaAly Hassan NadaAbdelazim ZaghloulAbdelazim ZaghloulMohsen HedayaMohsen HedayaI S Khattab. Stability of vitamin E and vitamin E acetate containing cosmetic preparations. March 2012Journal of Global Pharma Technology 4(3):1-8
  • Squalane
    Biological importance and applications of squalene and squalane. Adv Food Nutr Res. 2012;65:223-233. doi:10.1016/B978-0-12-416003-3.00014-7
  • PEG
    Microbial Degradation of Polyethylene Glycols J. R. HAINESAND M. ALEXANDER*May 1975, p. 621-625
    Biodegradation of Polyethers (Polyethylene Glycol, Polypropylene Glycol, Polytetramethylene glycol, and Others) Part 9. Miscellaneous Biopolymers and Biodegradation of Polymers Prof. Dr. Fusako Kawai, 2005
    Methyleugenol in Ocimum basilicum L. cv. Genovese Gigante – M Miele, R Dondero, G Ciarallo, M Mazzei J. Agric. Food Chem., Vol. 49, No. 1, (2001) 519
    Use of Biomonitoring Data to Evaluate Methyl Eugenol Exposure Steven H. Robison1 and Dana B. Barr2 Environ Health Perspect. 2006 November; 114(11): 1797–1801.
    The Report of the ICCR Working Group: Considerations on Acceptable Trace Level of 1,4-Dioxane in Cosmetic Products The SCCS adopted this Opinion at its 12th Plenary meeting on 15 December 2015
    Biodegradation of Polyethers (Polyethylene Glycol, Polypropylene Glycol, Polytetramethylene glycol, and Others) Part 9. Miscellaneous Biopolymers and Biodegradation of Polymers Prof. Dr. Fusako Kawai, January 2015
    Safety Assessment of 1,2-Glycols as Used in Cosmetics Show all authors Wilbur Johnson, Jr, Wilma F.Bergfeld, Donald V. Belsito, First Published October 11, 2012

 

 

Prodotti gender neutral