Seleziona una pagina
COD: ROL-T Categoria:

Ray of Light Travel – Esfoliante salicilico

12,00

50 ml

100 ml

Ray of Light è il perfezionatore cutaneo, formulato da Beautycology®, per rendere la tua pelle più luminosa e senza imperfezioni, è inoltre ricco di ingredienti idratanti, come l’Aloe Vera.

Contenuto della confezione e caratteristiche:

  • Un Esfoliante all’Acido Salicilico Ray of Light da 50 ml
  • Acido Salicilico al 2%
  • Illuminante, Esfoliante, Perfezionatore
  • Ricco di Sostanze Idratanti
  • Testato su Pelli Sensibili | Nickel Tested <1 PPM | Senza Profumo
  • Gender Neutral
  • Made in Italy

Su questo prodotto, come su tutti i formati Travel, non si applicano i codici sconto.

A cosa serve | Ingredienti chiave | A chi è adatta | Come Usarla | Texture

Descrizione

Prenditi cura della tua pelle con Ray of Light, un tonico esfoliante a base di Acido Salicilico che renderà la tua pelle più luminosa e senza imperfezioni. Puoi definirlo siero, lozione, tonico esfoliante o essence, come piace chiamarlo alle coreane.

Ma come agisce esattamente l'esfoliante Ray of Light? È molto semplice, grazie alla presenza dell'Acido Salicilico al 2% esfolierà gli strati più superficiali della pelle, minimizzerà i pori, contrastando al contempo la formazione di nuove imperfezioni e donando luminosità alla tua pelle.

Inoltre, per accompagnare l'azione esfoliante dell'Acido Salicilico, Beautycology® ha inserito nella formula di Ray of Light delle sostanze funzionali per riequilibrare la tua pelle. Tra queste c'è l'Aloe Vera, che donerà idratazione e dei prebiotici, i quali andranno a fortificare il tuo microbioma cutaneo.

Si tratta quindi di un tonico esfoliante per il viso con una formula completa, dove nulla è stato lasciato al caso. Inoltre Ray of Light è adatto a tutte le pelli , anche quelle sensibili, è Nickel Tested <1 PPM e non contiene profumo.

Per raggiungere la massima efficacia, dopo l'applicazione di Ray of Light ti consigliamo di idratare la pelle con una crema viso come Perfect & Pure adatta alle pelli miste.

Anche il tonico esfoliante Ray of Light segue la filosofia Gender Neutral, applicata a tutti i prodotti per il corpo a marchio Beautycology® e quindi è perfetto sia come illuminante viso uomo che come illuminante viso donna.

 

A cosa serve

Ray of Light rende la pelle più liscia, uniforme e compatta, in una parola: luminosa. Esfoliando delicatamente, grazie alla presenza di Acido Salicilico al 2%, stimola il turnover cellulare e ridimensiona i pori dilatati. Migliora la grana e il colorito della pelle.

La presenza di prebiotici e attivi idratanti aiuta la pelle a ritrovare la sua giusta idratazione. Grazie a questi attivi eventuali rossori e infiammazioni vengono calmati godendo allo stesso tempo di un’azione astringente e riparatrice.

 

Ingredienti chiave

  • Acido Salicilico. Esfoliante BHA, cheratolitico. Contenuto al 2% il massimo consentito in un cosmetico “leave on”, affina la grana della pelle, ridimensiona i pori dilatati, previene e migliora le impurità, rendendo la pelle luminosa e più uniforme, stimola il rinnovamento cutaneo. Il pH acido (pH 4) del prodotto aiuta questo attivo ad attivarsi maggiormente sulla pelle.
  • Aloe vera grazie al suo potere idratante contrasterà la secchezza data dall’esfoliazione.
  • Inulin e Alphaglucan Oligosaccaride 1%, sono dei prebiotici e per questo aiutano a pelle a ritrovare il proprio equilibrio agendo sul microbiota cutaneo.
  • Allantoina 0,4%, idratante, promuove il turnover cellulare esfoliando delicatamente, toglie i rossori e promuove la cicatrizzazione, riparazione, della pelle.
  • Sodium PCA sale del PCA, uno dei maggiori costituenti dell’NMF, aiuta a ricreare la naturale barriera della pelle, rendendo la pelle idratata ed elastica.
  • Betaine sostanza idratante presente nell’ NMF.
  • Urea idratante.
  • Il Propanendiol e il Butylene Glycol agiscono da umettanti e aiutano gli altri attivi, specie l’Acido Salicilico, a penetrare maggiormente (sono dei “Penetration Enhancer”).

 

A chi è adatto

Adatto a tutti i tipi di pelle anche quelle sensibili, illumina l’incarnato spento, esfoliando delicatamente.

Perfetto per liberarsi da punti neri, comedoni e sebo in eccesso. Puoi utilizzarlo anche sulle imperfezioni che possono comparire su altre parti del corpo, come ad esempio brufoletti sulla schiena o peli incarniti.

Perfetto anche in menopausa quando alcuni pori tendono ad apparire più grandi.

Data la sua grande attività potrebbe risultare troppo attivo sulle pelli più sensibili, che possono utilizzarlo (anche perché è stato testato su di loro) ma con una frequenza minore. Se sei in gravidanza ti consigliamo di usare i prodotti che contengono Acido Salicilico solo sulle singole imperfezioni.

E’ un prodotto unisex, perché per noi la Skincare dovrebbe essere sempre Gender Neutral.

 

Come usarlo

 Applicare il prodotto dopo la detersione, su un dischetto di cotone o utilizzando direttamente i polpastrelli delle dita. Tamponare delicatamente sul viso, evitando il contorno occhi.
Non risciacquare. Una volta che la pelle sarà asciutta, si può applicare la propria crema viso.
Valutare la reazione della pelle al prodotto applicandolo gradualmente. Ad esempio, prima a giorni alterni per poi aumentare la frequenza a ogni giorno.

  • Se hai la pelle grassa e seborroica puoi usarlo mattino e sera.
  • Se hai la pelle mista poi usarlo ogni giorno. Mattina o sera, è indifferente.
  • Se hai la pelle normale lo puoi usare ogni giorno o a giorni alterni, oppure ogni giorno sulla Zona T.
  • Se hai la pelle secca puoi usarlo una o due volte a settimana.
  • Se hai una pelle sensibile e reattiva, prova a utilizzarlo prima solo sulla zona T una o due volte a settimana e vedi come reagisce la tua pelle.

In realtà non c’è una regola fissa. Prova e ascolta la tua pelle. Ti darà da sola la risposta che cerchi.

L’Acido Salicilico non è uno di quegli acidi che crea problemi con il sole. Per questo lo puoi usare anche di giorno. E’ buona norma proteggersi sempre dal sole e ancora di più quando si usano prodotti esfolianti, che agiscono togliendo gli strati più superficiali della pelle, esponendola quindi maggiormente.

Se non sei sicura di proteggerti nel modo adeguato (mettendo 2mg di crema solare per cm quadrato di pelle e ripetendo l’applicazione più volte al giorno) ti consigliamo di sospendere l’uso quando vai in vacanza o quando prendi molto sole. Normalmente, con una giusta protezione solare, puoi continuare a usare il prodotto anche in estate.

Utilizzando Ray of Light, può succedere che sulla nostra pelle avvenga un fenomeno tipico di prodotti esfolianti o dei retinoidi usati per l’acne,  ovvero lo “skin purging”. Questo fenomeno è più comune nelle pelli ricche di imperfezioni e consiste nel vedere un peggioramento iniziale delle impurità che scompare nel giro di qualche settimana. Questo perché l’Acido Salicilico porta in superficie le impurità (anche quelle al momento invisibili) per aiutare a liberarcene, ovvero farà spurgare prima le impurità esistenti per poi liberarcene definitivamente.

 

Texture

La sua texture è liquida e trasparente, simile a quella di un tonico.

 

Lista ingredienti

In questa sezione puoi trovare la lista completa degli ingredienti utilizzati per la realizzazione di Ray of Light ed un’utile sintesi della loro funzione.

Aqua [Water], Propanediol (penetration enhancer), Butylene glycol (penetration enhancer), Aloe barbadensis leaf juice (idratante, lenitivo), Salicylic acid 2% (cheratolitico), Betaine (idratante), Urea (idratante), Inulin (prebiotico), Alpha-glucan oligosaccharide (prebiotico), Sodium PCA (ripristina la barriera cutanea, idratante), Allantoin 0,4% (Idratante, promuove il turnover cellulare, disarrossante, cicatrizzante), Polysorbate 20 (emulsionante derivato dal sorbitolo), Sodium benzoate (conservante), Sodium hydroxide (correttore di acidità), Potassium sorbate (conservante), Sodium phytate (sequestrante), Citric acid (correttore di acidità).

Ray of Light non contiene ingredienti di origine animale. Sia gli ingredienti che il prodotto finito non sono testati sugli animali, come richiesto dalle leggi Europee sulla cosmetica.

Ingredients:
Aqua [Water], Propanediol, Butylene glycol, Aloe barbadensis leaf juice, Salicylic acid, Betaine, Urea, Inulin, Alpha-glucan oligosaccharide, Sodium PCA, Allantoin, Polysorbate 20, Sodium benzoate, Sodium hydroxide, Potassium sorbate, Sodium phytate, Citric acid.

 

Profumazione

Non contiene profumi. L’odore che senti è quello degli ingredienti che lo compongono.

 

Test e principi di formulazione

Dermatologicamente Testato su Pelli Sensibili | Nickel Tested < 1 PPM | Formulato per ridurre il rischio di allergie | Senza Profumo

Sostanze attive inserite nel prodotto nella dose ottimale raccomandata per far sì che possano espletare al meglio la loro funzione.

Ray of Light non contiene ingredienti di origine animale. Sia gli ingredienti cosmetici che il prodotto finito non sono testati sugli animali, come richiesto dalle leggi Europee sulla cosmetica.

 

Packaging e conservazione

Flacone da 50 ml in plastica riciclabile. Flacone principale in PE con tappo in PP.

Conservare in luogo fresco e asciutto. Utilizza il prodotto entro 6 mesi dall’apertura (PAO 6 M).

 

Ricerche scientifiche a supporto

  • Acido Salicilico
    Madan RK, Levitt J. A review of toxicity from topical salicylic acid preparations. J Am Acad Dermatol. 2014;70(4):788-792. doi:10.1016/j.jaad.2013.12.005
    Béani JC. L’acide salicylique comme agent coricide [Salicylic acid as a keratolytic agent]. Ann Dermatol Venereol. 2002;129(6-7):933-935.
  • Betaina
    Clin Biochem. 2010 Jun;43(9):732-44. doi: 10.1016/ j.clinbiochem.2010.03.009. Epub 2010 Mar 25. The clinical significance of betaine, an osmolyte with a key role in methyl group metabolism. Lever M1, Slow S.Clin Biochem. 2010 Jun;43(9):732-44. doi: 10.1016/ j.clinbiochem.2010.03.009. Epub 2010 Mar 25. The clinical significance of betaine, an osmolyte with a key role in methyl group metabolism. Lever M1, Slow S.
  • Urea e Allantoina
    Urea: A Review of Scientific and Clinical Data Noah S. Scheinfeld, MD, JD 2010 Mar-Apr;8(2):102-6.
    Agner T (ed): Skin Barrier Function. Curr Probl Dermatol. Basel, Karger, 2016, vol 49, pp 1-7. doi: 10.1159/000441539
    The use of urea and its derivatives in the cosmetics Industry Alicja KAPUŚCIŃSKA*, Izabela NOWAK – Faculty of Chemistry, Adam Mickiewicz University, Poznań, Poland CHEMIK 2014, 68, 2, 91–96
  • Inulina e Alpha Glucan Oligodsaccaride
    Zofia Nizioł-ŁukaszewskaTomasz BujakTomasz BujakTomasz WasilewskiTomasz WasilewskiEdyta Szmuc. Inulin as an effectiveness and safe ingredient in cosmetics March 2019Polish Journal of Chemical Technology 21(1):44-49
    Tripodo G, Mandracchia D. Inulin as a multifaceted (active) substance and its chemical functionalization: From plant extraction to applications in pharmacy, cosmetics and food. Eur J Pharm Biopharm. 2019;141:21-36. doi:10.1016/j.ejpb.2019.05.011
    Review article Inulin as a multifaceted (active) substance and its chemical functionalization: From plant extraction to applications in pharmacy, cosmetics and food Giuseppe Tripodoa, Delia Mandracchiab,⁎ 2019.
    Efficacy, tolerability and acceptability of topical regimens containing the prebiotic Biolin in children suffering from atopic dermatitis Article in European Journal of Pediatric Dermatology · April 2017.
    Review article: Changing our microbiome: probiotics in dermatology* Y. Yu iD ,1 S. Dunaway,1 J. Champer,2 J. Kim3 and A. Alikhan4, April 2019.
    Functional Role of Probiotics and Prebiotics on Skin Health and Disease Vasiliki Lolou and Mihalis I. Panayiotidis * Department of Applied Sciences, Northumbria University, Newcastle Upon Tyne NE1 8ST, UK; Published: 17 May 2019.
    The effect of an emollient with benfothiamine and Biolin prebiotic on the improvement of epidermal skin function Joanna Narbutt, Igor A. Bednarski, Aleksandra Lesiak Dermoklinika Medical Centre, Lodz, Poland Adv Dermatol Allergol 2016; XXXIII (3): 224–231 DOI: 10.5114/ada.2016.60616.
    Prebiotic Cosmetics: An Alternative to Antibacterial ProductsMarch 2007International Journal of Cosmetic Science 29(1):63-4.
    Hautarzt. 2009 Oct;60(10):809-14. doi: 10.1007/s00105-009-1759-4. Pre- and probiotic cosmetics.
    Coronado, Maria. (2016). Probiotics – promising cosmetic ingredient or marketing tool?. H&PC Today. 11. 10-12.
  • Aloe
    “Aloe vera nel trattamento di ferite acute e croniche”Dat AD, Poon F, Pham KB, Doust J. Faculty of Health Sciences and Medicine, Bond University, Gold Coast, Australia.Cochrane Database Syst Rev. 2012 Feb 15;2:CD008762.
    Aloe vera in dermatologia: una breve review, Feily A. 1, Namazi M. R , Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2009 February;144(1):85-91
    Moisturizing effect of cosmetic formulations containing Aloe vera extract in different concentrations assessed by skin bioengineering techniques. Susi Elaine Dal’Belo, Lorena Rigo Gaspar, Patrícia Maria Berardo Gonçalves Maia Campos First published:05 October 2006
    Some Drugs and Herbal Products – IARC Monographs on the Evaluation of Carcinogenic Risks to Humans Volume 108, 2016
  • NMF
    Joseph Fowler, MD, FAAD. Understanding the Role of Natural Moisturizing Factor in Skin Hydration.July 2012
    Koppes SA, Kemperman P, Van Tilburg I, et al. Determination of natural moisturizing factors in the skin: Raman microspectroscopy versus HPLC. Biomarkers. 2017;22(6):502-507. doi:10.1080/1354750X.2016.1256428
    Engebretsen KA, Kezic S, Jakasa I, et al. Effect of atopic skin stressors on natural moisturizing factors and cytokines in healthy adult epidermis. Br J Dermatol. 2018;179(3):679-688. doi:10.1111/bjd.16487
    Nouwen AEM, Karadavut D, Pasmans SGMA, et al. Natural moisturizing factor as a clinical marker in atopic dermatitis. Allergy. 2020;75(1):188-190. doi:10.1111/all.13942
    Watabe A, Sugawara T, Kikuchi K, Yamasaki K, Sakai S, Aiba S. Sweat constitutes several natural moisturizing factors, lactate, urea, sodium, and potassium. J Dermatol Sci. 2013;72(2):177-182. doi:10.1016/j.jdermsci.2013.06.005
  • Sodium PCA
    Safety Assessment of PCA (2-Pyrrolidone-5-Carboxylic Acid) and Its Salts as Used in Cosmetics. 2019
    Final Safety Assessment for PCA and Sodium PCA. F. Alan AndersenFirst Published March 1, 1999 Research Article
  • Butylene Glycole e Propanendiol
    JOURNAL OF THE AMERICAN COLLEGE OF TOXICOLOGY Volume 4, Number 5, 1985 Mary Ann Liebert, Inc., Publishers 8 Final Report on the Safety Assessment of Butylene Glycol, H exylene Glycol, E t hoxyd iglycol, and Dipropylene Glycol
    Williams AC, Barry BW. Penetration enhancers. Adv Drug Deliv Rev. 2004;56(5):603-618. doi:10.1016/j.addr.2003.10.025
    valuating 1 , 3-Propanediol for Potential Skin Effects, Leigh A. Belcher, Carl Frank Muska Published 2010.
    Majella E Lane. Skin penetration enhancers February 2013International Journal of Pharmaceutics 447(1-2) DOI: 10.1016/j.ijpharm.2013.02.040

 

Recensioni

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Prodotti gender neutral